Modulo di autocertificazione covid marzo 2021

Modulo autocertificazione covid marzo 2021

È stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno il modulo di autocertificazione covid marzo 2021 per gli spostamenti  e le visite ai congiunti nelle zone in fascia rossa e arancione: è anche compilabile online.

Scarica il modulo di autocertificazione covid marzo 2021

A causa di un’impennata di contagi da coronavirus ed un indice Rt a 1,16, l’Italia si tinge in gran parte di rosso, con ben 11 fra province e regioni interessate da nuove regole.

Nuovo decreto legge

Il nuovo Decreto Legge sarà in vigore da lunedì 15 marzo a martedì 6 aprile, con l’Italia che sarà divisa in due blocchi: zona rossa, per buona parte del territorio, e zona arancione, mentre quelle in zona gialla passeranno automaticamente a una fascia più alta di rischio, fatta eccezione per la Sardegna che resta in zona bianca.

Passano in zona rossa: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, che si aggiungono a Campania e Molise.

Introdotta una deroga per i giorni 3-4-5 aprile, dove sarà consentita la visita a parenti o amici in abitazione privata: lo spostamento potrà essere effettuato una sola volta al giorno e per massimo due persone, oltre a minori di 14 anni o disabili conviventi, fra le ore 5.00 e le ore 22.00, anche verso altri Comuni, ma sempre e solo all’interno della stessa Regione.

Nelle zone arancioni vi sarà libera circolazione, ma solo all’interno del proprio comune.

Sarà possibile tra il 15 marzo e il 6 aprile, per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, spostarsi liberamente, tra le 5 e le 22, entro i 30 km dal confine del proprio Comune, con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia.

Il modulo sarà necessario solo in quest’ultimo caso o per spostamenti non previsti, ma giustificati da motivi di salute, lavoro o necessità. Tutti motivi che dovranno essere comprovati dall’autocertificazione.

Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.